Michea - Praticare la giustizia, amare la misericordia e camminare con Dio

Devozionale

I peccati di Samaria si erano diffusi nella tribù di Giuda. Vediamo il profeta Michea piangere per il suo paese. Egli fa una lista delle città distrutte dagli Assiri quando questi deportarono il Regno del Nord nel 701. Allora Dio risparmiò Gerusalemme dalla deportazione, ma dato che in seguito Giuda copiò l'idolatria di Israele, anche Gerusalemme fu deportata.

Il libro di 2 Re ci racconta come Israele sia stata presa dagli Assiri, perché Dio era veramente arrabbiato con il Suo popolo. Amo come Warren Wierbe ci spiega perché tutto questo accadde: “La tragedia di questa invasione è che non era necessario che tutto ciò accadesse. Se il popolo di Israele e di Giuda si fosse rivolto al Signore con pentimento e fede, Egli avrebbe dato loro la vittoria. Invece credettero ai falsi profeti, si tennero stretti i loro idoli e peccarono finendo per essere sconfitti. Triste a dirsi, ma anche i bambini piccoli soffrirono ed andarono in esilio a causa dei peccati dei genitori.”- Wiersbe, Warren, Be Concerned.

Sappiamo che il peccato ha delle conseguenze nelle nostre vite ma qualche volta preferiamo subire volentieri queste conseguenze, invece di ascoltare e ubbidire alla Parola del Signore. Perciò è ora di fare le cose nel modo giusto.

O Padre, perdonami per tutte le volte che la Tua voce mi ha detto che c’era qualcosa di sbagliato nella mia vita e nonostante questo, io ho continuato a peccare. Aiutami ad allontanarmi dai miei peccati e ad obbedire alla Tua Parola. Nel nome di Gesù, Amen.