Michea - Praticare la giustizia, amare la misericordia e camminare con Dio

Devozionale

Nel versetto 1 (versetto Michea 4:14 per la maggior parte delle versioni italiane), Michea guarda avanti nel tempo e pronuncia una profezia sull'assedio di Gerusalemme. Chiama Gerusalemme "figlia di schiere" perché vede la moltitudine di eserciti e soldati che attaccheranno la Città Santa. Dio userà moltitudini di potenti truppe babilonesi per compiere il Suo giudizio sul popolo di Giuda. 

Poi Michea rivolge gli occhi al Messia, Gesù, che sarà inviato come un tenero figlio nella piccola città di Betlemme e che diventerà poi il governatore di Israele. Ancora una volta, abbiamo profezie riferite a tempi diversi - la prima venuta di Gesù come un bambino e la Sua seconda venuta come Re alla fine dei tempi. 

Quando Gesù tornerà per la seconda volta, Egli pascerà e curerà il Suo gregge e farà abitare il Suo popolo al sicuro. Oggi Egli si prende cura di noi come il nostro Buon Pastore dando pace e gioia a tutti coloro che vanno a Lui. Egli ci ha lasciato “le sue preziose e grandi promesse” (2 Pietro 1: 4) per incoraggiare i nostri cuori. Abbiamo un Dio Santo che non sopporta il peccato, ma abbiamo anche un buon Pastore che si prende cura di ogni nostro singolo bisogno. 

Signore, la tua Parola è come acqua fresca per il mio cuore. Ti lodo perché non mi hai lasciata sola, ma mi hai resa parte della tua famiglia e ti prendi cura di me. Nel nome di Gesù, Amen.