Tu HAI una Speranza!

Devozionale

“Preghiera Personale”


Pregare insieme agli amici, alla famiglia o addirittura soltanto pregare prima di consumare un pasto, è un modo straordinario per comunicare con Dio in un contesto più pubblico. Ma oltre a partecipare a una preghiera di gruppo, Dio vuole che partecipiamo anche a una pratica personale e più privata della preghiera –   soltanto tra te e Dio. Riguardo all’intimità nelle nostre preghiere, Gesù si è espresso in questo modo:


“Ma tu, quando preghi, entra nella tua cameretta e, chiusa la porta, rivolgi la preghiera al Padre tuo che è nel segreto; e il Padre tuo, che vede nel segreto, te ne darà la ricompensa palesemente”. Matteo 6:6


Le istruzioni che Gesù ci dà per pregare dietro delle porte chiuse, indicano che Dio è   intimamente e personalmente interessato alle nostre vite. Il Suo desiderio è rafforzare la nostra relazione personale con Lui, attraverso una comunicazione da soli. Dio prende nota del tuo impegno a creare un’amicizia privata con Lui, e   promette di ricompensarti e benedirti.


Dio vuole anche che siamo sinceri e aperti nella nostra comunicazione con Lui, proprio come lo saremmo con una persona cara. Memorizzare le preghiere parola per parola è sicuramente una buona abitudine, ma la verità è che Dio desidera che ci esprimiamo con Lui in una maniera autentica, invece di ripetere una serie di   parole che abbiamo memorizzato. Queste sono le considerazioni di Gesù sulla   sincerità nelle nostre preghiere:


“Nel pregare non usate troppe parole come fanno i pagani, i quali pensano di essere esauditi per il gran numero delle loro parole. Non fate dunque come loro, poiché il Padre vostro sa le cose di cui avete bisogno, prima che gliele chiediate”. Matteo 6:7-8


Malgrado Dio sappia già di cosa abbiamo bisogno e ciò che vogliamo prima che Glielo chiediamo, Egli vuole comunque che Gli esprimiamo quelle richieste con sincerità, e che ci aspettiamo che Egli abbia in mente i nostri migliori interessi. Egli   desidera rispondere a ogni preghiera con amore e con fiducia.


La perseveranza e la coerenza sono altri elementi importanti della preghiera personale. Dio non si stanca mai di sentire le nostre richieste, anche se sono le stesse che Gli abbiamo espresso in precedenza. Gesù si esprime in questo modo riguardo   alla diligenza nelle nostre preghiere:


“Chiedete e vi sarà dato; cercate e troverete; bussate e vi sarà aperto”. Matteo 7:7-8


Riservare del tempo ogni giorno alla comunicazione personale con Dio è importante per crescere nel nostro cammino Cristiano. Cerca quotidianamente di scegliere un momento nel quale non sarai distratto, e non ti preoccupare del fatto che Dio abbia il Suo cronometro per controllare quanto tempo Gli dedichi; Egli non lo fa. Semplicemente ti vuole. L’intimità, la sincerità e la perseveranza sono tre caratteristiche molto importanti del tuo momento di preghiera faccia a faccia con Dio, e ti aiuteranno a costruire un rapporto intimo con Lui. Arriverai a goderti questo momento prezioso, e a fidarti di Lui in un modo che non avevi mai sperimentato prima.