La Ricerca

Devozionale

Quello in cui siamo è un cammino. Quindi immagina di prendere il tuo zaino e partire per un lungo viaggio con qualcuno. Potete parlare di qualunque cosa a patto che nessuno faccia domande. Puoi parlare fino a perdere la voce e rimanere a bocca asciutta, ma nessuna domanda è permessa. Nemmeno un semplice, “Come stai?,” o “Sei affamato?”. Uno scambio di affermazioni funzionerebbe per un po', ma prima o poi, non sarebbe più una conversazione. Vi ascoltereste gli uni con gli altri e basta. Questo non è un dialogo. È una diatriba. Dopo un po', anche gli ascoltatori più pazienti smetterebbero di ascoltare.



A meno che per noi sia diventata una routine, il cammino con Dio è una ricerca. E una ricerca non è tale senza quesiti. Nessun'indagine può essere affascinante quanto la ricerca nella relazione con Dio. Per i principianti, Dio non ci risponderà gridando o scrivendo nel cielo come vorremmo che rispondesse alle nostre domande. Egli, comunque, ha scritto nelle scritture più risposte di quante possiamo assorbirne durante tutta una vita.



Troverai qui cinque domande bibliche che hanno il potenziale di ricalibrare e riaccendere il tuo cammino con Dio, anche se sei finito fuori strada o sei bloccato in un vicolo cieco o se hai perso interesse. Inizia oggi a memorizzare queste domande. Riponile così infondo alla tua memoria da sognarle la notte. Le prime due sono domande fatte da Dio Padre, e le ultime tre vengono fatte da Gesù il Figlio. Alcune di queste domande le abbiamo abbreviate per poterle memorizzare più facilmente.



"DOVE sei?” (Genesi 3:9)



“CHI ti ha detto questo?” (Genesi 3:11)



“COSA cercate?” (Giovanni 1:38)



“PERCHÉ avete paura?” (Matteo 8:26)



“QUANTO più... ?” (Luca 11:13)*



Anche se incontrerai molte più domande nel tuo cammino cristiano, rispondere a queste cinque domande stabilirà una base a cui puoi guardare per riflettere e valutare la tua vita.



Nei prossimi giorni occupati di memorizzare queste domande. È fondamentale.



Gli effetti di questa escursione saranno proporzionali alla tua onestà. Andranno tanto in profondità quanto sarai sincero. L'unico divieto è non essere sincero.



Questo perché sarebbe un ostacolo, come un sassolino nelle scarpe durante il tuo cammino con Dio.



* Alcune versioni Luca 11:13 con un punto di domanda, mentre altre usano un punto esclamativo per enfatizzare.