Dio Con Noi

Devozionale

Gesù, Nostro Salvatore

Al tempo della nascita di Gesù, il popolo ebraico si aspettava un re che li liberasse dall'oppressione e stabilisse un regno terreno. Ma quello che hanno ricevuto attraverso la nascita di un bambino era molto più che la liberazione dalle circostanze e il successo di un regno temporaneo.


Al contrario, Dio ha stabilito il Suo regno eterno, ha fornito una via per la salvezza, riportandoci ad una giusta relazione con Lui e ha portato speranza in un mondo distrutto. Sebbene molti del popolo ebraico non lo comprendessero o apprezzassero appieno in quel momento, il nostro Dio ha superato le nostre aspettative.


Prima di Gesù, il mondo era schiavo del peccato, e al popolo di Dio era richiesto di fare offerte sacrificali a Lui in segno di espiazione. Sebbene sia meraviglioso che Dio abbia offerto la grazia al Suo popolo attraverso la Legge dell'Antico Testamento, è incredibile che abbia mandato Gesù, che da solo ci ha liberati dalla schiavitù del peccato ed è il nostro ultimo sacrificio espiatorio!


In 1 Timoteo, l'apostolo Paolo espone chiaramente quanto sia grande il dono che abbiamo in Gesù, nostro Salvatore: "Certa è quest'affermazione e degna di essere pienamente accettata: che Cristo Gesù è venuto nel mondo per salvare i peccatori, dei quali io sono il primo." Prima della sua salvezza, Paolo perseguitava i cristiani, ma Dio riversò liberamente su di lui la Sua straordinaria Grazia, operando attraverso di lui per scrivere gran parte del Nuovo Testamento e diffondere il Vangelo nel mondo.


Anche Gesù ha fatto riferimento alla traboccante grazia di Dio nella parabola del servo crudele, dicendo: "Il padrone del servo ebbe pietà di lui, cancellò il debito e lo lasciò andare". Ha anche fatto un ulteriore passo avanti, condividendo come la nostra salvezza dovrebbe influenzarci a vivere una vita di perdono e grazia nei confronti di coloro che ci circondano. Gesù ha fatto eco a questo nel Grande Mandato, dove ha sottolineato che la salvezza non è qualcosa da tenere segreta, ma da alimentare e condividere.


Questo Natale, insistiamo sull'incredibile verità che, attraverso Gesù, abbiamo ricevuto il dono più grande. Non importa cosa abbiamo fatto, dove siamo stati o cosa pensiamo di noi stessi: siamo perdonati e non dobbiamo più portare il peso di pagare per il nostro peccato e fallimento. Possiamo camminare fiduciosi nella libertà, sapendo che Gesù ha infranto la regola del peccato e della morte nelle nostre vite e ci ha liberato da un debito che non avremmo mai potuto pagare. In Lui abbiamo speranza e la promessa della vita eterna: che motivo fantastico per festeggiare!


Prega:Padre, grazie che mi ami così tanto da aver mandato Tuo Figlio ad aprire una strada per me, per permettermi di avere una relazione eterna con Te. Questo Natale, ricordami quanto mi ami e quanto io significhi per Te, e dammi l'audacia di condividere la buona notizia di ciò che Hai compiuto nella mia vita con coloro che mi circondano.