Rapsodia delle Realtà (Novembre, 2019)

Devozionale

1 Pastor Chris


Ministrare Per Mezzo Dello Spirito


Mentre Pietro parlava così, lo Spirito Santo scese su tutti quelli che ascoltavano la Parola (Atti degli Apostoli 10:44).


Luca ci racconta la bellissima storia, in Atti degli Apostoli 10, di un evento occorso nella casa di Cornelio, un centurione romano. Sebbene fosse un uomo devoto, non era salvato. Un angelo del Signore gli apparve e gli disse di far chiamare Pietro, che gli avrebbe detto le parole attraverso le quali lui e la sua famiglia sarebbero stati salvati (Atti degli Apostoli 11:13-14).


Mentre Pietro era nella casa di Cornelio a predicare il Vangelo, accadde qualcosa di straordinario: “…lo Spirito Santo scese su tutti quelli che ascoltavano la Parola” (Atti degli Apostoli 10:44).


Prendi nota della parola “scese”, è tradotta dal Greco “epipiptō”, e significa cadere come la pioggia, riversarsi in abbondanza. Significa anche lanciarsi su qualcuno per abbracciarlo. Non appena Pietro disse quelle parole benevole di salvezza, lo Spirito Santo abbracciò tutti nella casa di Cornelio, e tutti furono ricreati e ricolmi di Spirito. Alleluia!


È ciò che accade quando ministriamo attraverso lo Spirito: i nostri ascoltatori vengono rapiti nell’amore del Padre! Si deliziano dell’abbraccio dello Spirito, e nel loro cuore si convincono della salvezza, perché le nostre parole non sono mere parole. La nostra testimonianza di Cristo e l’attestazione della Sua salvezza sono come quelle di Pietro: dal nostro seno scorrono fiumi di acqua viva (Giovanni 7:38). In questo modo le tue parole smettono di essere parole persuasive di saggezza umana, ma parole pronunciate in dimostrazione di Spirito e di potenza.


Molti di quelli che si radunavano attorno a Gesù sperimentavano l’abbraccio dello Spirito. Luca 5:17 ci dice: “…Gesù stava insegnando, e c’erano là seduti dei farisei e dei dottori della legge, venuti da tutti i villaggi della Galilea, della Giudea e da Gerusalemme; e la potenza del Signore era con lui per compiere guarigioni.” C’era qualcosa nell’aria mentre Gesù parlava: le Sue parole erano ricolme di energia divina. Gloria a Dio!


La potenza di Dio per salvare, aiutare, liberare e benedire è nel Vangelo, che devi trasmettere e comunicare mediante la potenza dello Spirito di Dio. Ecco perché devi sempre essere ricolmo di Spirito come Paolo ci dice di fare in Efesini 5:18-20.


Quando sei ricolmo di Spirito, la Sua Gloria divina e la Sua presenza vengono trasmesse attraverso di te con le parole che dici. Solo allora, la fede e una profonda convinzione vengono stimolate nei cuori dei tuoi uditori, lasciando una scia di salvezza, liberazione e benedizioni indicibili dietro di te! Alleluia!


Preghiera


Caro Padre, ti ringrazio perché le mie parole sono impregnate di potenza divina, in modo che quando parlo, le mie parole trasformano la vita delle persone, portando convinzione nel cuore dei peccatori e stabilendo i tuoi scopi e piani divini nei cuori e nelle vite di molti, nel Nome di Gesù. Amen.


Ulteriori Studi


Efesini 4:29


1 Corinzi 2:4


Atti degli Apostoli 1:8