Nuova Vita In Cristo

Giorno 1 di 4 • La lettura di oggi

Devozionale

Nuova Vita



Quando decidiamo di seguire Gesù veniamo risuscitati a nuova vita in Cristo; ma cosa significa esattamente? La traduzione inglese "Passion Translation" (TPT) di Colossesi 3:1 dice: "La risurrezione di Cristo è anche la tua risurrezione." Il significato di questa frase è che per merito della morte di Gesù sulla croce e della Sua risurrezione, nel momento in cui diciamo di sì a Gesù veniamo risuscitati a una nuova vita in Lui.



Può sembrare confuso e difficile da afferrare ma non è così. Gesù è venuto ed è morto per coprire tutti i peccati di chiunque sia mai vissuto - cioè noi - e quando Gli diamo le nostre vite e facciamo la scelta di seguirLo, otteniamo una nuova vita in Lui.



Ecco qui due riflessioni per aiutarti ad iniziare a capire cos'è una nuova vita in Cristo.



Correggi la tua prospettiva.

Quando diciamo a Gesù, la nostra vita vecchia è andata, giusto? Non sempre. Quello che ci viene naturale scegliere sono le cose a cui siamo più abituati e che ci fanno sentire bene sul momento. Le nostre attenzioni sono spesso concentrate sulle gioie e i dolori temporanei di questo mondo. Tuttavia Dio vuole di più per noi! Noi dobbiamo fare la nostra parte e fissare i nostri occhi su Gesù, così che i pesi e le difficoltà in questo mondo non ci derubino continuamente della nuova vita.



Fa' di Lui la tua vita.

La prima parte di Colossesi 3:4 dice: "Quando Cristo, che è la vostra vita..." Troppo spesso per noi non è esattamente così. Gesù potrebbe essere magari parte delle nostre vite, ma Egli non è la nostra vita. Fondamentalmente chiediamo a Gesù di essere il nostro Salvatore, il che ci permette di vivere una vita eterna con Lui, ma non siamo abbastanza sicuri di volere Lui come nostro Signore e che governi ogni aspetto delle nostre vite qui sulla terra.




  • Egli abita parte dei nostri pensieri, ma noi non permettiamo a Lui di essere il Signore della totalità di questi.

  • Egli occupa parte della nostra giornata, ma noi non gli permettiamo di esserne il Signore sempre.

  • Lo invitiamo in alcune delle nostre decisioni, ma non gli permettiamo di essere il Signore su tutte.


Spesso pensiamo che solo perché siamo diventati cristiani, dovremmo cambiare in maniera soprannaturale; che quando diciamo sì a Gesù, Egli viene nelle nostre vite e semplicemente cambiamo senza alcuno sforzo da parte nostra. E se questo può accadere poiché il nostro Dio può fare ogni cosa, noi siamo comunque chiamati a fare la nostra parte nella battaglia per la nostra santità spirituale.



Mentre andremo avanti nei prossimi giorni di questo piano, impareremo cosa significa "spogliarsi" del vecchio io e "rivestirsi" il nuovo io e come dire e fare tutto alla luce di ciò che Cristo ha fatto per noi.



Rifletti




  • Su cosa è concentrato il tuo sguardo? Cosa puoi fare per distoglierlo dalle cose temporanee?
  • Quando pensi alla tua vita in Cristo, inviti Gesù in tutta la tua vita o solo parte di essa?