Rapsodia delle Realtà (Settembre, 2019)

Devozionale

1 Pastor Chris 


Prolunghiamo I Suoi Giorni


Ma il SIGNORE ha voluto stroncarlo con i patimenti. Dopo aver dato la sua vita in sacrificio per il peccato, egli vedrà una discendenza, prolungherà i suoi giorni, e l’opera del SIGNORE prospererà nelle sue mani (Isaia 53:10).


Rifletti di nuovo su cosa abbiamo appena letto: il SIGNORE ha voluto stroncarlo con i patimenti, e ha dato la sua vita in sacrificio per il peccato, egli vedrà una discendenza, prolungherà i Suoi giorni, cioè la Sua influenza, e stabilirà il Suo regno per sempre. Ciò risponde alla domanda che il profeta fece in Isaia 53:8: “e tra quelli della sua generazione chi rifletté…?” 


Siamo la Sua discendenza, proclamiamo la Sua generazione. L’opera del SIGNORE prospera nelle nostre mani. Noi – la Chiesa – siamo quelli che dichiarano chi è realmente Gesù e quale è il Suo piano di salvezza per tutta l’umanità. Diamo testimonianza della Sua Deità, e proseguiamo tutte le cose belle che Lui aveva iniziato a fare e a insegnare (Atti degli Apostoli 1:1): le Sue opere miracolose e i Suoi insegnamenti sul Regno di Dio, che sono proseguiti attraverso gli Apostoli. Tutti, uno dopo l’altro, hanno trasmesso gli stessi insegnamenti agli altri, e alla fine, sono arrivati a noi. E li trasmettiamo finché non ritorna Gesù.


Ha detto in Giovanni 20:21: “…Come il Padre mi ha mandato, anch’io mando voi.” Siamo i Suoi ambasciatori. Siamo i Suoi testimoni. Siamo l’immagine espressa della Sua gloria, i dispensatori del Suo amore, della Sua giustizia e grazia. Alleluia.


Preghiera


Caro Padre celeste, ti sono grato per l’amore e la grazia che hai riversato su di me. Grazie per aver espresso te stesso al mondo attraverso di me. Sono l’espressione dell’immagine della tua gloria, il riflesso della tua persona e la mia vita è una manifestazione della lode e della gloria di Dio, nel Nome di Gesù. Amen.


Ulteriori Studi


Romani 9:8


Galati 3:16


Galati 3:29