Rapsodia delle Realtà (Marzo, 2019)

Devozionale

Pastor Chris


Vita E Immortalità Mediante Il Vangelo


E che è stata ora manifestata con l’apparizione del Salvatore nostro Cristo Gesù, il quale ha distrutto la morte e ha messo in luce la vita e l’immortalità mediante il vangelo (2 Timoteo 1:10).


In Cristo Gesù, la vita e l’immortalità sono state svelate. Questa vita non è la mera natura umana o la vita biologica che è depravata, degenerata e abbattuta; è la vita e la natura di Dio che trascende la vita umana ordinaria. In 1 Giovanni 5:13, l’Apostolo Giovanni scrive: “Vi ho scritto queste cose perché sappiate che avete la vita eterna…” Quindi, essere un cristiano significa che la vita umana soggetta alla morte, con  la quale sei venuto al mondo, è stata soppiantata dalla vita e dalla natura di Dio, rendendoti immortale e divino.


È una cosa che può essere reale? “È vero che la morte è stata distrutta?” potrebbe chiedere qualcuno. Beh, se lo dice la Parola allora è così, ci basta! Nota i tempi verbali che ha usato Paolo, ha detto che la morta è stata distrutta, e questo è al passato, lo ha già fatto. Non sei una persona ordinaria, sei divino. 2 Pietro 1:4 dice: “Attraverso queste ci sono state elargite le sue preziose e grandissime promesse perché per mezzo di esse voi diventaste partecipi della natura divina…” 


In cambio della natura umana condannata a morte, che è stata distrutta, ci ha dato la divinità; ci ha resi partecipi della natura divina, soci del divino, compagni dell’ordine divino. Fa’ che questa comprensione cambi il tuo modo di vivere, sei un vincitore in questa vita. Hai la vita di Dio in te.


Mentre cammini in Cristo e predichi la Parola di Dio, partecipi alla divinità, e sveli la vita e l’immortalità mediante il Vangelo, quindi i perduti possono sentire, ricevere e diventare partecipi della vita gloriosa. Alleluia!


Preghiera


Caro Padre, ti ringrazio per avermi dato la vita e l’immortalità, rendendomi un partecipe della tua natura divina. Dichiaro che mediante la potenza dello Spirito Santo all’opera in me, sono efficace nell’esperienza divina e porto frutto in ogni opera buona, nel Nome di Gesù. Amen.


Ulteriori Studi


Giovanni 11:25


1 Corinzi 15:55


Giovanni 5:24