Prima lettera di Pietro 2
NR06

Prima lettera di Pietro 2

2
Gesù Cristo, pietra angolare
1Sbarazzandovi di ogni cattiveria, di ogni frode, dell’ipocrisia, delle invidie e di ogni maldicenza, 2come bambini appena nati, desiderate il puro latte spirituale, perché con esso cresciate per la salvezza, 3se davvero avete gustato che il Signore è buono#Se davvero… è buono, citazione del Salmo 34:8..
4Accostandovi a lui, pietra vivente, rifiutata dagli uomini ma davanti a Dio scelta e preziosa, 5anche voi, come pietre viventi, siete edificati per formare una casa spirituale, un sacerdozio santo, per offrire sacrifici spirituali, graditi a Dio per mezzo di Gesù Cristo. 6Infatti si legge nella Scrittura:
«Ecco, io pongo in Sion una pietra angolare, scelta, preziosa e chiunque crede in essa non resterà confuso»#Ecco, io pongo… confuso, citazione di Isaia 28:16..
7Per voi dunque che credete essa è preziosa; ma per gli increduli la pietra che i costruttori hanno rigettata è diventata la pietra angolare, 8pietra d’inciampo e sasso di ostacolo#La pietra che… sasso di ostacolo, citazioni tratte da Salmo 118:22 e Isaia 8:14..
Essi, essendo disubbidienti, inciampano nella parola; e a questo sono stati anche destinati. 9Ma voi siete una stirpe eletta, un sacerdozio regale, una gente santa, un popolo che Dio si è acquistato, perché proclamiate le virtù#Una stirpe eletta… le virtù, riferimento a Esodo 19:6; Isaia 43:21. di colui che vi ha chiamati dalle tenebre alla sua luce meravigliosa; 10voi, che prima non eravate un popolo, ma ora siete il popolo di Dio; voi, che non avevate ottenuto misericordia, ma ora avete ottenuto misericordia#Non eravate un popolo… misericordia, riferimenti a Osea 1:10; 2:23..
La vita cristiana
11Carissimi, io vi esorto, come stranieri e pellegrini, ad astenervi dalle carnali concupiscenze che danno l’assalto contro l’anima, 12avendo una buona condotta fra i pagani, affinché laddove sparlano di voi, chiamandovi malfattori, osservino le vostre opere buone e diano gloria a Dio nel giorno in cui li visiterà.
13Siate sottomessi, per amore del Signore, a ogni umana istituzione: al re, come al sovrano; 14ai governatori, come mandati da lui per punire i malfattori e per dare lode a quelli che fanno il bene. 15Perché questa è la volontà di Dio: che, facendo il bene, turiate la bocca all’ignoranza degli uomini stolti. 16Fate questo come uomini liberi, che non si servono della libertà come di un velo per coprire la malizia, ma come servi di Dio. 17Onorate tutti. Amate i fratelli. Temete Dio. Onorate il re.
18Domestici, siate con ogni timore sottomessi ai vostri padroni; non solo ai buoni e ragionevoli, ma anche a quelli che sono difficili. 19Perché è una grazia se qualcuno sopporta, per motivo di coscienza dinanzi a Dio, sofferenze che si subiscono ingiustamente. 20Infatti, che vanto c’è se voi sopportate pazientemente quando siete malmenati per le vostre mancanze? Ma se soffrite perché avete agito bene, e lo sopportate pazientemente, questa è una grazia davanti a Dio. 21Infatti a questo siete stati chiamati, poiché anche Cristo ha sofferto per voi, lasciandovi un esempio perché seguiate le sue orme.
22Egli non commise peccato e nella sua bocca non si è trovato inganno#Egli non commise… inganno, citazione di Isaia 53:9..
23Oltraggiato, non rendeva gli oltraggi; soffrendo, non minacciava, ma si rimetteva a colui che giudica giustamente; 24egli ha portato i nostri peccati nel suo corpo, sul legno della croce, affinché, morti al peccato, vivessimo per la giustizia, e mediante le sue lividure siete stati guariti#Mediante… siete stati guariti, citazione di Isaia 53:5.. 25Poiché eravate erranti come pecore, ma ora siete tornati al pastore e guardiano delle vostre anime.
2008 Società Biblica di GinevraUlteriori Informazioni Su Nuova Riveduta 2006