Uccidendo Draghi

Day 5 of 5 • This day’s reading

Devotional

Parole finali riguardo uccidere i draghi 


La tua grande fiducia dovrebbe essere in questo: che qualunque cosa tu faccia, il grande cacciatore di draghi in persona è al tuo fianco, t’insegna a combattere e ti sostiene in ogni battaglia. Alla fine, sarà Lui a infliggere il colpo fatale al drago e schiaccerà Satana sotto i tuoi piedi (Romani 16:20).


Efesini 6:18 ci insegna che dovremmo coprirci le spalle a vicenda. Dovremmo pregare gli uni per gli altri e proteggerci l'un l'altro. Questo fa parte dell'armatura di cui parla Dio. Nessuno di noi è destinato ad andare in battaglia da solo. Abbiamo bisogno dei nostri fratelli e sorelle.


Ci sono due importanti lezioni da ricordare. Per prima cosa, è importante essere collegati a una comunità spirituale. Hai bisogno del sostegno, della supervisione e dell'amore del corpo di Cristo. Devi essere sottomesso, nell’amore, alla tua famiglia spirituale ed esserle fedele.


La seconda lezione è questa: assicurati che stai vigilando sui tuoi fratelli e sorelle in Cristo nel modo in cui vuoi che vigilino su te. Combatti per la tua famiglia spirituale. Sii leale con loro. Sii generoso, gentile, paziente e soprattutto sii amorevole.


La vita è difficile e sappiamo che in questo mondo avremo tribolazione: Gesù ce l’ha garantito. Ma ci ha anche detto che possiamo farci animo perché Lui ha già vinto il mondo (Giovanni 16:33). A volte sarai ferito. Qualche volta potresti persino perdere delle battaglie. Questa è la natura della guerra. Ma il premio non va a chi combatte perfettamente, ma a chi continua a combattere.


Sii colui che si rialza. Sii colui che persevera fino alla fine.