Salmi 37
NR06
37
Il giusto e l’empio
1Di Davide.
Non adirarti a causa dei malvagi; non avere invidia di quelli che agiscono perversamente;
2perché presto saranno falciati come il fieno e appassiranno come l’erba verde.
3Confida nel Signore e fa’ il bene; abita il paese e pratica la fedeltà.
4Trova la tua gioia nel Signore ed egli appagherà i desideri del tuo cuore.
5Riponi la tua sorte nel Signore; confida in lui, ed egli agirà.
6Egli farà risplendere la tua giustizia come la luce e il tuo diritto come il sole di mezzogiorno.
7Sta’ in silenzio davanti al Signore, e aspettalo; non adirarti per chi prospera nelle sue imprese, per l’uomo che ha successo nei suoi malvagi progetti.
8Cessa dall’ira e lascia lo sdegno; non adirarti, ciò spingerebbe anche te a fare il male.
9Poiché i malvagi saranno sterminati; ma quelli che sperano nel Signore possederanno la terra.
10Ancora un po’ e l’empio scomparirà; tu osserverai il luogo dove si trovava, ed egli non ci sarà più.
11Ma gli umili erediteranno la terra e godranno di una gran pace.
12L’empio tende insidie al giusto e digrigna i denti contro di lui.
13Il Signore ride dell’empio, perché vede avvicinarsi il giorno della sua rovina.
14Gli empi hanno tratto la spada e teso il loro arco per abbattere il misero e il bisognoso, per sgozzare quelli che vanno per la retta via.
15La loro spada penetrerà nel loro cuore e i loro archi si spezzeranno.
16Il poco del giusto vale più dell’abbondanza degli empi.
17Perché le braccia degli empi saranno spezzate; ma il Signore sostiene i giusti.
18Il Signore conosce i giorni degli uomini integri; la loro eredità durerà in eterno.
19Non saranno confusi in tempo di sventura, ma saranno saziati in tempo di fame.
20Gli empi periranno; i nemici del Signore, come grasso d’agnelli, saranno consumati e andranno in fumo.
21L’empio prende in prestito e non restituisce; ma il giusto ha pietà e dona.
22Chi è benedetto da Dio erediterà la terra, ma chi è maledetto sarà sterminato.
23I passi dell’onesto sono guidati dal Signore; egli gradisce le sue vie.
24Se cade, non è però abbattuto, perché il Signore lo sostiene prendendolo per mano.
25Io sono stato giovane e sono anche divenuto vecchio, ma non ho mai visto il giusto abbandonato, né la sua discendenza mendicare il pane.
26Tutti i giorni è pietoso e dà in prestito, la sua discendenza è benedetta.
27Allontànati dal male e fa’ il bene; dimorerai nel paese per sempre.
28Poiché il Signore ama la giustizia e non abbandona i suoi santi; essi sono conservati in eterno; ma la discendenza degli empi sarà sterminata.
29I giusti erediteranno la terra e l’abiteranno per sempre.
30La bocca del giusto esprime parole sagge e la sua lingua parla con giustizia.
31La legge di Dio è nel suo cuore; i suoi passi non vacilleranno.
32L’empio spia il giusto e cerca di farlo morire.
33Il Signore non l’abbandona nelle sue mani e non lo condanna quando egli viene giudicato.
34Spera nel Signore e segui la sua via; egli ti esalterà perché tu possieda la terra e veda lo sterminio degli empi.
35Ho visto l’uomo malvagio e prepotente ergersi come albero verdeggiante sul suolo natìo,
36ma poi è scomparso, ed ecco, non c’è più; io l’ho cercato, ma non si è più trovato.
37Osserva l’uomo integro e considera l’uomo retto, perché l’uomo di pace avrà una discendenza.
38Ma tutti i malvagi saranno distrutti; la discendenza degli empi sarà sterminata.
39La salvezza dei giusti proviene dal Signore; egli è la loro difesa in tempo d’angoscia.
40Il Signore li aiuta e li libera; li libera dagli empi e li salva, perché si sono rifugiati in lui.
2008 Società Biblica di GinevraUlteriori Informazioni Su Nuova Riveduta 2006