Salmi 119:49-56

Salmi 119:49-56 NR06

Ricòrdati della parola data al tuo servo, con la quale mi hai fatto sperare. Questo mi è di conforto nell’afflizione: che la tua parola mi fa vivere. I superbi mi coprono di scherno, ma io non mi svio dalla tua legge. Ricordo i tuoi giudizi antichi, o SIGNORE, e mi consolo. Grande sdegno mi prende a causa degli empi che abbandonano la tua legge. I tuoi statuti sono per me dei cantici, nella casa dove sono ospite. Ricordo il tuo nome nella notte, o SIGNORE, e osservo la tua legge. Ho questo conforto: che osservo i tuoi precetti. (HET)
NR06: Nuova Riveduta 2006
Condividi