Prima lettera a Timoteo 4
NR06

Prima lettera a Timoteo 4

4
Esortazioni rivolte a Timoteo
1Ma lo Spirito dice esplicitamente che nei tempi futuri alcuni apostateranno dalla fede, dando retta a spiriti seduttori e a dottrine di demòni, 2sviati dall’ipocrisia di uomini bugiardi, segnati da un marchio#Segnati da un marchio, solitamente venivano marchiati gli schiavi che erano fuggiti e i criminali. nella propria coscienza. 3Essi vieteranno il matrimonio e ordineranno di astenersi da cibi che Dio ha creati perché quelli che credono e hanno ben conosciuto la verità ne usino con rendimento di grazie. 4Infatti tutto quel che Dio ha creato è buono, e nulla è da respingere, se usato con rendimento di grazie, 5perché è santificato dalla parola di Dio e dalla preghiera.
6Esponendo queste cose ai fratelli, tu sarai un buon servitore di Cristo Gesù, nutrito con le parole della fede e della buona dottrina che hai imparata. 7Ma rifiuta le favole profane e da vecchie; esèrcitati invece alla pietà, 8perché l’esercizio fisico è utile a poca cosa, mentre la pietà è utile a ogni cosa, avendo la promessa della vita presente e di quella futura. 9Certa è quest’affermazione e degna di essere pienamente accettata 10(infatti per questo fatichiamo e combattiamo): abbiamo riposto la nostra speranza nel Dio vivente, che è il Salvatore di tutti gli uomini, soprattutto dei credenti.
11Ordina queste cose e insegnale. 12Nessuno disprezzi la tua giovane età; ma sii di esempio ai credenti, nel parlare, nel comportamento, nell’amore, nella fede, nella purezza.
13Àpplicati, finché io venga, alla lettura, all’esortazione, all’insegnamento. 14Non trascurare il dono che è in te e che ti fu dato mediante la parola profetica insieme all’imposizione delle mani dal collegio degli anziani. 15Òccupati di queste cose e dèdicati interamente ad esse perché il tuo progresso sia manifesto a tutti. 16Bada a te stesso e all’insegnamento; persevera in queste cose perché, facendo così, salverai te stesso e quelli che ti ascoltano.
2008 Società Biblica di GinevraUlteriori Informazioni Su Nuova Riveduta 2006